OLIMPIADI INTERNAZIONALI DI ASTRONOMIA - BRONZO PER SEBASTIAN FURLAN

Le gare si sono svolte a Piatra Neamt, in Romania,  99 i ragazzi coinvolti, provenienti da 22 Paesi.

Sebastian festeggiato al rientro dai compagni di classe

Prestigioso riconoscimento internazionale per Sebastian Furlan, alunno di 2°B del nostro liceo scientifico. Lo studente quindicenne ha conquistato la medaglia di bronzo alla 24esima edizione delle Olimpiadi Internazionali di astronomia, che si sono tenute a Piatra Neamt, in Romania, contribuendo all’ottimo piazzamento dell’Italia. Su 99 ragazzi coinvolti, provenienti da 22 Stati, il nostro Paese ha infatti portato a casa ben cinque medaglie di bronzo, una per ogni componente della squadra italiana, posizionandosi dietro a Romania, Cina, Russia, India e Corea. Oltre che da Furlan, le medaglie sono state conquistate da tre studenti di Reggio Calabria - Vittoria Altomonte, del Liceo Euclide, Marco Carbone e Andrea Cama, del Liceo Da Vinci - e da Lorenzo Citterio dell’IIS Galilei di Belluno.

Un segno dell’ottima preparazione dei ragazzi italiani e in particolare del livello raggiunto dal nostro concittadino, che è riuscito ad arrivare alle gare internazionali dopo aver vinto le Olimpiadi nazionali lo scorso aprile, sbaragliando la concorrenza di oltre 8mila giovani. Un risultato che gli ha permesso di essere selezionato per rappresentare il nostro Paese in questa ultima edizione delle Olimpiadi internazionali di astronomia, ottenendo ancora una volta un prestigioso riconoscimento. Dopo un duro “allenamento”, avvenuto durante due stage formativi, uno presso il Telescopio Nazionale Galileo, alle Canarie, e uno a Stilo (Reggio Calabria), i cinque componenti della squadra Italiana sono partiti alla volta di Pietra Neamt sabato 19 ottobre e sono tornati il 27 ottobre dopo un’intensa settimana di prove: una teorica, quest’anno particolarmente difficile, una pratica e una osservativa, con osservazioni al telescopio e a occhio nudo. A Sebastian vanno le più sincere congratulazioni da parte del corpo docente del Liceo e della Dirigente Scolastica Marta Castagna, con la speranza di vederlo nuovamente partecipare alle prossime Olimpiadi Internazionali, che si svolgeranno nel 2020 in Italia, a Matera.

Joomla templates by a4joomla