OLIMPIADI DI MATEMATICA A SQUADRE - MARCONI VINCE A GENOVA

C1 squadra Genova

Lunedì 8 Giugno, con netto ritardo rispetto all’usuale data di Marzo ed online invece che in presenza visto le norme ancora vigenti anticontagio, si sono svolte in contemporanea in tutta Italia le gare a squadre di qualificazione per le finali nazionali delle Olimpiadi di Matematica che si svolgeranno, coronavirus permettendo, a settembre a Cesenatico. In rappresentanza delle varie scuole superiori italiane sono scese in campo circa 600 squadre suddivise in 27 gare, ogni squadra formata da sette studenti per un totale di oltre 4000 dei migliori giovani matematici italiani.

La prima squadra del Marconi, composta da Fabio Bordigoni (capitano), Pietro Pianini (consegnatore), Alessandro Tedeschi, Luca Raffo, Avio Baccioli, Arianna Domenichelli e Niccolò Benassi, gareggia (in modo virtuale) nella difficile piazza di Genova dove ai nastri di partenza erano schierate 19 squadre. Va in scena un testa a testa con la forte squadra del Dini di Pisa, che si conclude a favore degli apuani che riescono a vincere con 1731 punti risolvendo tutti i 21 problemi proposti in meno di 90 dei 120 minuti di gara. Sono seguiti una quindicina di minuti dopo dal Dini che pure chiude tutti i problemi e conclude con 1671 punti, e queste due squadre sono state tra le poche di tutta Italia a compiere il difficile exploit di dare risposta esatta a tutti i problemi proposti, problemi che erano uguali in tutta Italia.

E mentre la prima squadra dominava a Genova le altre quattro squadre dicevano con forza la loro in altre quattro sedi di gara.

La seconda squadra, schierata a Parma e composta da Tommaso Coppelli (capitano), Federico Nicolai (consegnatore), Michele Olivieri, Sofia Tonazzini, Elisa Sabadini, Giacomo Manfredini e Sebastian Furlan, conduceva una gara tra le squadre di testa concludendo con un ottimo quarto posto contro 28 squadre avversarie che in teoria li vedrebbe qualificati per la finale nazionale se non fosse che il regolamento prevede che una scuola possa schierare in finale una sola squadra.

La terza squadra, iscritta alla gara di Massa, scende in campo con Giovanni Gattini (capitano), Sofia Rizzuti (consegnatore), Luca Lucentini, Andrea Bertoloni, Gregorio Innocenti, Gabriele Martini e Matteo Masetti. Questa gara, a causa di sole cinque squadre effettivamente presenti è stata all’ultimo momento aggregata ad altre due sedi minori per ottenere un totale di 19 squadre al via. Il Marconi chiudeva la propria gara al quarto posto che di fatto era il primo posto a Massa, inseguita dalla prima squadra del Pacinotti di La Spezia e guadagnandosi anche qui una qualificazione virtuale alla finale.

Nella sessione di Firenze scende in campo la quarta squadra del Marconi composta da Francesco Ottaviano (capitano), Arianna Ussi (consegnatore), Olga Massa, Andrea Buggiani, Francesca Pregliasco, Rosario Gentile e Niccolò Consigli. I sette carrarini anche in questo caso si fanno onore terminando le proprie fatiche al quarto posto contro 12 squadre avversarie e mancando di un soffio anche loro la qualificazione virtuale per la finale.

Infine a Lucca va in scena un film a sorpresa, la quinta squadra del Marconi, composta da Federico Bedini, capitano ed unico di quarta, affiancato da Mauro Cannas (consegnaore), Martini Leonardo, Nicola Cavalieri, Giulia Pè, Rym Cherif ed Anna Passani, questi tutti alunni di seconda, a lungo fa sudare freddo alla prima squadra del Copernico di Prato, che sulla carta è una delle più forti in Italia. Nell’ultima mezzora però il Copernico riesce a cambiare passo e vincere meritatamente inseguito dai giovani carrarini che si piazzano comunque secondi davanti ad altre 9 squadre ed anche loro virtualmente si qualificano per la finale nazionale.

Conclusione virtualmente ben 4 differenti squadre del Marconi si sarebbero qualificate per la finale nazionale, anche se poi solo una potrà realmente scendere in campo. Nessuna altra squadra della provincia di Massa Carrara e limitrofe La Spezia e Lucca si qualificano di diritto, ma probabilmente il Pacinotti di La Spezia verrà ripescato.

Un caloroso “GRAZIE RAGAZZI!” da parte sia della dirigente del Marconi, Prof.ssa Marta Castagna, che degli allenatori Giacomo Bertolucci, Jacopo degl’Innocenti, Giorgia Benassi e Giuseppe Pezzica ed un grazie anche agli sponsor delle squadre del Marconi, le ditte Benassi Service ed Ambiente.

Joomla templates by a4joomla